Aveva sempre conservato di tutto, riponendolo con meticolosità nel posto giusto.

La sua casa era una somma di posti giusti, ordinatamente disposti. Come la sua barba, sempre precisa ed ordinata.

Ogni pezzo aveva una data di scadenza, un momento preciso in cui lui se ne sarebbe liberato.

E lui sapeva quale fosse e per questo serviva aspettare.

Aveva imparato a farsi pagare il bene più prezioso.

Il tempo.

Il collezionista

Foto e testi di Andrea Dell’Orto

Logo_Adconcept_R02 bianco

Copyright 2018 | Andrea Dell'Orto | ©  All Rights Reserved | PIVA 10334690962